Crea sito

Cassano ci ripensa dopo essere stato invitato ad un raduno nostalgico

Cassano ci ripensa dopo essere stato invitato ad un raduno nostalgico

“Piuttosto mi alleno e gioco ancora”. Queste secondo fonti molto vicine al giocatore, le vere indiscrezioni del clamoroso ripensamento di Antonio Cassano.

Il neo giocatore dell’Hellas Verona infatti verso le ore 12:00 aveva clamorosamente aperto al ritiro, dopo soli 8 giorni dall’inizio della sua nuova avventura nel club scaligero. Dopo pochi minuti da quelle sue parole piene di nostalgia (“mi manca casa” ndr), un ragazzo ancora ignoto avrebbe fatto recapitare un invito all’attaccante barese, per un raduno all’insegna della “nostalmagia”.

Secondo uno degli amici più stretti del fantasista di Bari vecchia è bastato questo al giocatore per cambiare idea: “Se volevo partecipare alla sagra del bollito stavo qui a Verona, che il bollito è pure buono.” Avrebbe detto in seconda battuta FantAntonio.

The following two tabs change content below.

Inserire un commento

L'indirizo di email non verrà pubblicato.





*