Crea sito

Mistero Witsel: ritrovato sullo stesso aereo di Berbatov e Bielsa

Mistero Witsel: ritrovato sullo stesso aereo di Berbatov e Bielsa

Più incandescente del sole alle 13 di un giorno di metà agosto. È questa la giusta immagine per rappresentare al meglio quest’ultima giornata di calcio mercato.
Trattative Last minute, idee finalizzate all’ultimo ma anche alcune trattative saltate proprio sul più bello.

È il caso di Axel Witsel, belga di nascita e juventino per scelta, ma figlio di una trattativa mai finita causa Lucescu. “Non si è trovato un degno sostituto, quindi Axel rimane qui” dirà il tecnico poco dopo. Axel piange, forse perché già si sentiva parte della più solida compagine italiana, e dopo qualche ora dall’annuncio della mancata cessione sparisce.

Qualche amico dice di averlo visto in aeroporto prendere il primo aereo, poco dopo si saprà la reale verità: ritrovato sullo stesso aereo di Berbatov e di Bielsa, direzione Italia, tra le lacrime di chi, però, in Italia non arriverà mai.

The following two tabs change content below.
Nick Name

Nick Name

Se ti dicono che sei mezzo scemo, non prendertela: evidentemente ti conoscono solo la metà.