Crea sito

Scrive “Asensio 4a1 è finita” ma gli negano la pensione di invalidità: è bufera

Scrive “Asensio 4a1 è finita” ma gli negano la pensione di invalidità: è bufera

E’ il fenomeno che sta impazzendo nel web: in ambito social la chiamano Asensio-mania, in ambito legislativo invece da pochi giorni grazie al  D.Lgs Gentiloni keffa 69 bis è diventata un’ulteriore forma con cui poter riconoscere e aiutare persone ritenute invalidi civili.

Dal 22-07-2017, infatti, secondo la Costituzione Italiana chi commenta con “Asensio 4a1 è finita” ha il diritto di essere considerato dallo Stato invalido al 100%, prevedendo quindi in maniera automatica la richiesta per prestazioni assistenziali di invalidità civile, assegnandogli quindi in automatico una pensione di invalidità.

Cosa però che non è avvenuta al povero Flavio Schizzo, giovane 23enne del milanese. Flavio come molti in questo periodo ha iniziato la sua carriera di commentato di post seriali su Facebook, e lanciato da un senso di straordinaria originalità ha commentato per mezzo web con la stessa frase più volte.

Guadagnatosi il diritto alla pensione di invalidità, Flavio però non ha ancora ricevuto dallo Stato quel rimborso per aiutarlo nelle sue difficoltà nella vita di tutti i giorni.

“Intanto mi accontento di sedermi in treno nei posti speciali e parcheggiare nei parcheggi disabili”, ci rivela con quella sua simpatia e con quel suo sorriso che lo contraddistinguono. Speriamo lo Stato possa fare chiarezza, anche le persone in difficoltà meritano una vita dignitosa.

 

The following two tabs change content below.
Nick Name

Nick Name

Se ti dicono che sei mezzo scemo, non prendertela: evidentemente ti conoscono solo la metà.

Inserire un commento

L'indirizo di email non verrà pubblicato.





*