Crea sito

Trump scambia Pirlo per un messicano e lo rimanda in Italia

Trump scambia Pirlo per un messicano e lo rimanda in Italia

ROMA – La notizia è stata da poco ritwittata dalla Farnesina, da un post del presidente Trump.

Per quanto possa sembrare clamoroso, Andrea Pirlo dovrà rientrare dagli Stati Uniti a causa di una clamorosa svista.

Stando a quanto riportato dalle cronache locali infatti, durante una visita presidenziale sarebbe avvenuto un curioso malinteso tra l’ex nazionale e il presidente americano.

Forse per la barba o l’aspetto da giardiniere, o magari per i modi schivi, fatto sta che l’inquilino della casa bianca non ci ha pensato due volte a definire Pirlo un messicano.

A nulla sono valsi i tentativi di spiegazione, con l’americano che ha continuato a ripetere “clandestino! Portatelo via! Non mi interessa dove gioca, è un clandestino” finché gli uomini della scorta non hanno accompagnato Pirlo al più vicini aeroporto.

The following two tabs change content below.
Sōzokujin Van der Uil

Sōzokujin Van der Uil

Datemi una graffetta e unirò i fogli volanti.
Non crediamo di avere problemi di personalità multiple.